Rosario per la Vita

Domenica 25 novembre, ore 16.15

A partire dallo scorso 25 ottobre, e poi il 25 di ogni mese recitiamo in Cattedrale a Como il Santo Rosario per Vita.

Perché il 25? Perché ci ricorda il giorno dell’Annunciazione, il 25 di marzo, giorno sublime in cui la Vergine Maria accolse l’Autore della vita con le parole che rimarranno scolpite per sempre nei nostri cuori: fiatadimpleatur: si faccia, si compia la Tua volontà.

Come Maria accolse la vita di Cristo, indicandoci una strada precisa per la nostra fede, così anche noi siamo chiamati ad accogliere, difendere e proteggere quella di ogni persona: ogni vita umana immagine di Dio, in particolare quelle più indifese come quella dei bambini non ancora nati e quella dei bambini ammalati che talvolta e sempre più spesso, in certi paesi vengono fatti morire abbandonando le cure, negando fino all’ultimo la speranza dei genitori di volerli aiutare anche tramite la professionalità dei medici ancora fedeli al loro giuramento.

La preghiera a Maria è una richiesta d’aiuto al Cielo perché questi crimini cessino e l’uomo ritrovi la sua strada. Si, crimini, anche se permessi dalle legislazioni, poiché la legge non garantisce per forza la giustizia.

La preghiera a Maria, è il modo più efficace di riporre in Dio la nostra speranza che i cuori degli uomini si possano convertire e le menti si facciano illuminare dalla luce della Verità.

Santa Maria, prega per noi.

Michele Farina – Associazione Scienza & Vita Bassa Comasca