Buon Natale

Il dono che ci è fatto in Gesù chiede di farci dono a nostra volta per gli altri, ce lo ricorda anche il Vescovo nel suo messaggio natalizio.

Sì, ma come? In Cattedrale ci sono delle opportunità uniche legata alla sua natura e alla sua struttura.

È la Chiesa madre che accoglie e genera alla fede ogni giorno con la celebrazione dei Sacramenti e della Liturgia delle Ore.
È la basilica visitata in occasioni liturgiche, spirituali, artistiche e musicali.
È il monumento nazionale che custodisce tesori unici e preziosi.
È il riferimento dal lago per i visitatori della Città.

Ma c’è un particolare da non dimenticare: essa manifesta il messaggio del patrono della Diocesi, sant’Abbondio, il Mistero dell’Incarnazione. Lo annuncia sulla sua facciata , lo illustra in alcune tele e pale di altari, a Natale lo rappresenta nel maestoso presepio che incanta grandi e piccini, come pure nel volto del Bambino Gesù posto davanti all’altare maggiore.         

Questo è il dono più grande che riceviamo dalla nostra Cattedrale di cui siamo responsabili come Capitolo e come fedeli, ciascuno con il suo compito.

Non è forse questo il più bel dono che possiamo fare a tutti coloro che osservano e visitano questo tempio? E non è forse questo il più grande bisogno che i nostri contemporanei hanno?

Auguri e Buon Natale!