Musica sacra nelle Cattedrali lombarde

Mercoledì 10 aprile p.v., alle ore 20.30, presso la Basilica Cattedrale si terrà una serata di
elevazione spirituale in musica, con il Coro del Teatro alla Scala di Milano. Esso porta avanti un percorso attraverso le Cattedrali lombarde; percorso intrapreso già da
qualche anno e ancora in corso. L’iniziativa, intitolata “Musica sacra nelle Cattedrali
lombarde
”, mira alla diffusione di un ciclo di musica sacra che il Teatro alla Scala ha ideato
appositamente per le chiese della Lombardia, confermando l’attenzione per il repertorio
sacro e la volontà di dialogare con le città e il territorio lombardo.

L’appuntamento nella nostra Cattedrale è reso possibile dalla generosità di un benefattore,
che ringraziamo: la Banca di Credito Cooperativo Brianza e Laghi, che si è assunta
interamente le spese di gestione dell’evento, offrendo questo appuntamento alla comunità
cittadina.

La serata può essere riassunta nella frase evangelica «Volgeranno lo sguardo a colui che hanno trafitto» (Gv 19,37). Essa infatti si colloca in un contesto spirituale preciso, conferitole non solo dalla sacralità del spazio (la chiesa Cattedrale, madre di ogni chiesa della diocesi), ma anche dalla sacralità del Tempo, in cui si concretizza. Stiamo vivendo, da cristiani, il cammino della Quaresima, tempo opportuno per predisporre il cuore e la mente all’incontro con Cristo Risorto nelle prossime celebrazioni pasquali. Non si desidera quindi solo la ricerca estetica di una bellezza di forme, di un piacere all’ascolto, di una gratificazione che resta in ultima analisi solamente umana! L’augurio è che l’ascolto di questo repertorio diventi un’occasione di incontro con il Signore.

Nella consapevolezza che, come insegna papa Benedetto XVI: «la musica, suscitando risonanze che vanno al di là di se stesse e rimandano al Creatore di ogni armonia, ha la possibilità di aprire le menti e i cuori alla dimensione dello spirito e condurre le persone ad alzare lo sguardo verso l’Alto, ad aprirsi al Bene e al Bello assoluti, che hanno la sorgente ultima in Dio».

L’ingresso libero. La Basilica Cattedrale sarà accessibile dalle ore 20.00. I primi due brani del concerto saranno trasmessi in diretta da Espansione TV.