Il nostro grazie

Al termine della novena e della celebrazione della Solennità dell’Assunzione in cielo della Beata Vergine rinnoviamo il nostro grazie al Signore e a Maria. Ai piedi dell’altare a Lei dedicato deponiamo le nostre intenzioni di preghiera:

  • per il Sinodo che il vescovo aprirà in Cattedrale domenica 12 gennaio perché sia reale esperienza di Misericordia;
  • per la Cattedrale, ricordando tutte le occasioni in Essa vissute:
    • la festa della Madonna del Rosario presieduta da don Pietro Mitta, parroco di San Fedele;
    • l’accoglienza della Madonna di Gallivaggio, pellegrina nella nostra Diocesi;
    • il ricordo del 10° anniversario della morte del vescovo Alessandro Maggiolini;
    • la celebrazione presieduta da mons. Valerio Lazzeri, vescovo di Lugano;
    • l’illuminazione della Cattedrale con il nuovo impianto durante la Veglia pasquale con l’iniziazione cristiana di alcuni adulti;
    • gli incontri del Vescovo con i cresimandi, i giovani e i ministri straordinari della Comunione;
    • le iniziative culturali: “Memoria Cathedralis”, “Viaggi intorno al Duomo” e diverse altre conferenze;
    • le iniziative musicali: “Pasqua è canto” con la presenza di corali e musicisti in collaborazione con la Cappella Musicale, “Firmamento musicale” e altre significative iniziative sinfoniche;
    • la presentazione dei lavori per il Museo del Duomo, definito la “quarta navata” della Cattedrale;
    • l’accoglienza del sempre più crescente flusso di fedeli, pellegrini e turisti che continua a interrogarci sulla non facile gestione della vita della Cattedrale;
  • Per la città di Como e le famiglie che vi abitano. Perché tutti, cittadini e amministratori, impariamo dalla Cattedrale ad accogliere, stupire, educare e gustare.

Ringraziamenti

Grazie a tutti i membri del Capitolo, in particolare mons. Pio Giboli, e a tutti coloro che collaborano in vario modo: mansionari, confessori, i diaconi permanenti, consacrati/e, collaboratori/trici e sacrestani.

Ci affidiamo in questa opera di evangelizzazione a Maria Assunta che abbiamo invocato come nostra Patrona, al beato Innocenzo XI, a san Luigi Guanella, alla beata Giovannina Franchi e a chi ha servito la Cattedrale e in questo anno è entrato nella comunione dei santi: mons. Piercarlo Contini, mons. Pierangelo Livio, Francesco Sgrò, Domenico Pace, Fabio Castelli e Antonio Negrini.