LA CATTEDRALE SUL LAGO

01_pontificale_assunta_2017 03_facciata 03_liturgia 04a_guglie 05_navata 05a_crocifisso 06_arazzo 06_raggi_assunta_como 07_lampada 09_cupola 11_assunta 12_cristo_risorto_header

Orario Messe

Festivi

17.00 Sabato e Vigilie

8.00 - 10.00 - 12.00
17.00 -  19.00
20.30 (San Giacomo | Lug.-Set.)

Feriali

8.00 - 9.00
10.00 (San Giacomo | Giu.-Ott.)
18.30

Calendario

Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
27
28
29
30

Per lucrare l’Indulgenza

Vengono di seguito descritte le condizioni necessarie per lucrare l’Indulgenza della Porziuncola (Perdono di Assisi) e le corrispondenti disposizioni con cui il fedele dovrà chiederla al Padre delle misericordie:

  • Ricevere l’assoluzione per i propri peccati nella Confessione sacramentale, celebrata nel periodo che include gli otto giorni precedenti e successivi alla visita della chiesa della Porziuncola, per tornare in grazia di Dio;
  • Partecipazione alla Messa e alla Comunione eucaristica nello stesso arco di tempo indicato per la Confessione;
  • Visita alla chiesa della Porziuncola:
    • dove si rinnova la professione di fede, mediante la recita del Credo, per riaffermare la propria identità cristiana;
    • e si recita il Padre nostro, per riaffermare la propria dignità di figli di Dio, ricevuta nel Battesimo;

Una preghiera secondo le intenzioni del Papa, per riaffermare la propria appartenenza alla Chiesa, il cui fondamento e centro visibile di unità è il Romano Pontefice. Normalmente si recita un Padre, un’Ave e un Gloria; è data tuttavia ai singoli fedeli la facoltà di recitare qualsiasi altra preghiera secondo la pietà e la devozione di ciascuno verso il Romano Pontefice.

Quando e dove è possibile lucrare l’Indulgenza della Porziuncola?

  • Alla Porziuncola i pellegrini possono ottenere l’Indulgenza tutti i giorni dell’anno, una volta al giorno, per sé o per un defunto;
  • Dalle 12.00 del 1 agosto alle 24.00 del 2 agosto di ogni anno la stessa facoltà è estesa a tutte le chiese parrocchiali e a tutte le chiese francescane.
Cari ospiti,
Gentili turisti:

A nome della Comunità cristiana di questo territorio vi porgo un caloroso benvenuto!
Vi trovate in una terra meravigliosa e stupenda, dove Dio risplende nella bellezza del creato, ma anche nella capacità di accoglienza e di ospitalità dei suoi figli.

Siate i benvenuti per trascorrere con noi un periodo di riposo e di svago, tanto necessario per godere serenità e acquistare nuova forza, così da ricominciare, rinnovati nel fisico e nello spirito, un nuovo periodo di vita.
Il nostro territorio è ricco di paesaggi incantevoli, ma insieme testimonia la fecondità culturale di una civiltà di alto profilo storico e artistico.

Vi auguro che in un clima di ritrovata tranquillità possiate incontrare Dio in momenti di particolare raccoglimento, ma anche con la vostra presenza alle nostre celebrazioni eucaristiche domenicali.

Buona permanenza per vacanze serene e giorni di pace.

L’iniziativa delFirmamento musicale affianca, di sera, la celebrazione della Novena che si tiene nel pomeriggio, in preparazione alla solennità di Maria assunta in cielo, patrona della Cattedrale.

Viene offerta a tutti la possibilità di sostare in serena contemplazione, sotto le volte illuminate della Cattedrale, ascoltando musica d’organo, e non solo, insieme a brevi testi sulla figura di Maria.

Alla consolle del monumentale strumento della Cattedrale siederanno, innanzitutto, l’organista titolare, il M° Lorenzo Pestuggia, e alcuni degli organisti ausiliari (Luca Berti, Raffaele Bellotti, Stefano Gorla, Marco Lorusso): è questo un ulteriore contributo che essi offrono alla cittadinanza, in aggiunta al servizio fedele e qualificato che svolgono ogni domenica. Non si è mancato, anche in questa edizione, di dare spazio ad alcuni giovani talenti comaschi o comunque formatisi nel Conservatorio cittadino: sono i maestri Gabriele Marinoni, Federico Perotti e Mattia Marelli. Ad essi si affiancherà, come ospite illustre, l’organista titolare della Cattedrale di Lucca, il M° Giulia Biagetti.

Sarà, infine, la voce umana a esprimere i toni più intimi della preghiera, grazie alla presenza dei soprani Vincenza Giacoia e Rosaria Cannatà, e del baritono Vincenzo Petrucci; a rendere più intensa l’esecuzione, all’organo e alle voci si affiancheranno anche un violoncello, suonato dal M° Christian Bellisario, e un violino, nelle mani del M° Antonello Molteni.

Una serata sarà dedicata esclusivamente alla preghiera, nel suffragio per il M° Luigi Picchi, di cui ricorre quest’anno il 47° anniversario della morte, ricordando, insieme a lui, tutti i direttori, organisti e cantori della Cappella musicale già entrati a far parte dei cori celesti.

Anche quest'anno l'iniziativa si avvale della preziosa collaborazione degli "Amici dell'Organo" di Breccia.

Contatti

Chiesa Cattedrale di Como

Via Maestri Comacini, 6
22100 Como CO

Tel. (+39) 031.3312275
info@cattedraledicomo.it

Orario di apertura

Domenica e Festivi

07.30 - 20.00

Lunedì - Sabato

07.30 - 19.30

Diocesi di Como

Usiamo i cookie - anche di terze parti - per consentirti un migliore utilizzo del nostro sito web. Se vuoi saperne di più o negare il consenso leggi l'informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.